Arte Restauro Conservazione
 

Restauro lapideo

 

Per il restauro lapideo in questi anni ci siamo specializzati nel recupero di edifici storici, l’esperienza maturata ci consente di effettuare interventi integrali su ogni tipo di materiale, occupandoci di intonaci, apparati decorativi, ed anche di risanamenti murali grazie alla collaborazione con ditte specializzate nel restauro edile-architettonico.

 

Ogni restauro è sempre caratterizzato da una fase preliminare di studio che ci consente di identificare storicamente il bene ed individuare la natura dei materiali da trattare ed il loro stato di degrado, così da avere tutti gli elementi fondamentali per poter progettare l’intervento da eseguire in tutte le sue fasi.

 

Tra queste grande importanza riveste la pulitura il cui scopo su materiale lapideo, dal punto di vista conservativo, è quello di rimuovere ciò che è dannoso (es. sali, stratificazioni varie, vegetazioni infestanti e deiezioni animali, ecc.), rispettando policromie, patine naturali, e lo strato più superficiale del materiale lapideo.

 

La pulitura può essere meccanica (es, bisturi, sabbiature, idrosabbiature, sabbiature, joss, etc.) o chimica (es. impacchi con soluzioni idonee).

 

Tra le fasi d’intervento per il restauro lapideo possono esserci: pre-consolidamenti, consolidamenti, perniature, integrazioni strutturali, stuccature e microstuccature, velature, etc